La partecipazione è l'anima della democrazia

La partecipazione è l'anima della democrazia

Inversione di Sovri-tendenza

Finalmente la Sovrintendenza di Ragusa, tolti gli inadeguati abiti da “paciere”, recupera il suo ruolo ed esplicita con la sua autorevolezza istituzionale ciò che da tempo noi e la cittadinanza nei consigli comunali aperti di Modica e Pozzallo, nell’indifferenza di qualche associazione ambientalista, da più tempo avevamo evidenziato: il territorio di c.da Zimmardo -Bellamagna per le sue valenze paesaggistiche, tipiche della fattispecie protetta del paesaggio ibleo, e per la estrema vicinanza con siti archeologici, deve essere oggetto di tutela non potendosi prevedere in esso insediamenti invasivi come l’impianto di biometano. Oltre alla previsione di un futuro inserimento nel piano paesaggistico della zona interessata, la Sovrintendenza ricorda che, ai sensi di legge, il progetto dell’impianto doveva necessariamente essere posto alla sua valutazione con le indagini archeologiche a supporto e, di conseguenza, dichiara priva di efficacia l’autorizzazione a costruire. Da questa vicenda, della quale si incomincia a intravedere l’auspicato finale, ne esce malissimo l’amministrazione comunale di Modica e la sua maggioranza consiliare. Il Sindaco di Modica e i suoi consiglieri comunali non hanno fatto nulla non solo per valorizzare ma nemmeno per tutelare le bellezze paesaggistiche del proprio territorio né si sono schierati al fianco dei cittadini residenti nella contrada interessata ascoltando le loro giuste rimostranze; al contrario,si sono schierati in giudizio contro coloro che sono ricorsi al giudice amministrativo per vedere riconosciute le loro ragioni. E ciò, ribadiamo, per un provvedimento di autorizzazione reso senza il necessario parere della Sovrintendenza: incapacità amministrativa o noncurante spregio delle norme in materia? E, infine, al Sindaco di Modica va pure ascritto il colpevole immobilismo nel non cercare, in concerto coi comuni limitrofi, dei siti idonei ove poter permettere a una importante realtà imprenditoriale del circondario di realizzare un progetto che è una importante occasione di sviluppo per l’intero territorio. La solita politica di piccolo cabotaggio che isola sempre più Modica nel campo politico, sociale ed economico.

Modica, 24.11.20

Partito Democratico di Modica